Come costruire il sito web perfetto

Come costruire il sito web perfetto

Come costruire il sito web perfetto, in questo articolo descriveremo come costruire il sito web perfetto e rendere la sua architettura e SEO attiva e funzionante per trarne i massimi benefici.

Costruisci il sito web perfetto e una guida all’architettura del sito web per principianti SEO

Stai cercando di scalare le pagine di ranking dei motori di ricerca (SERP) e hai difficoltà a trovare un articolo con solidi consigli SEO?

Centinaia di professionisti del marketing e proprietari di piccole imprese sono nella tua stessa barca.

In questo articolo imparerai come creare un sito web ottimizzato per i motori di ricerca fin dall’inizio.

Essendo il motore di ricerca più grande e più utilizzato, il tuo obiettivo è ottenere una delle prime posizioni nella pagina dei risultati di Google.

Ma Google aggiorna il suo algoritmo più volte all’anno. La maggior parte delle guide che hai letto sono probabilmente obsolete e anche se non lo fossero non conosci la programmazione o hai il budget per un’agenzia SEO.

Come costruire il sito web perfetto

Come costruire il sito web perfetto

Questo articolo non suggerisce alcuna tattica SEO black ha. Tutto ciò che tratteremo ti darà un approccio onesto alla tua strategia. L’architettura del sito web dovrebbe essere la prima cosa da ottimizzare.

È incredibilmente semplice e facile da mantenere. Perché l’architettura del sito web è importante? Una buona struttura o architettura del sito web aiuterà Google quando si tratta di eseguire la scansione e l’indicizzazione del tuo sito.

Per scegliere quali URL visualizzare nella SERP, il motore di ricerca deve essere in grado di individuare il tuo sito (noto come scansione) e classificarlo in base al contenuto disponibile (noto come indicizzazione).

Una cattiva architettura del sito potrebbe interrompere una di queste fasi. Il tuo sito potrebbe finire nella categoria sbagliata e non verrà mai classificato per parole chiave mirate.

Oppure, nel peggiore dei casi, il motore di ricerca non sarà in grado di trovare il tuo sito Web e non saprà mai che esiste. Abbiamo scritto un altro articolo completo sul miglioramento della SEO WP,

non esitare a dare un’occhiata: Migliora la SEO di WordPress: 11 suggerimenti per aumentare le classifiche dei siti web NON una soluzione notturna Naturalmente,

Come costruire il sito web perfetto

Come costruire il sito web perfetto

l’architettura del sito Web è solo un elemento della redditizia strategia SEO. Non pensare che spuntare tutte queste caselle ti porterà alla prima pagina di Google. Aiuterà il tuo SEO,

ma devi comunque lavorare sul tuo SEO off-page e sui contenuti del tuo sito contemporaneamente. Inoltre, non esiste una soluzione durante la notte. L’ottimizzazione per i motori di ricerca è un processo costante.

Non spuntare queste caselle e poi lascia marcire il tuo sito perfettamente architettato. Le agenzie SEO esistono perché il loro lavoro è un processo costante. Questo articolo ti aiuterà a identificare le cose

che puoi fare da solo, senza le esorbitanti commissioni di agenzia. social3dartist1, una società di consulenza per la progettazione di siti web

ha un team di persone che lavorano sulla SEO mentre il loro settore è chiuso. Nessuno di loro è esperto, ma i risultati che hanno visto negli ultimi sei mesi sono strabilianti.

Che cosa è l’architettura del sito web? La definizione di architettura è: “La struttura complessa o accuratamente progettata o qualcosa del genere” Ed è proprio a questo che ci riferiamo quando parliamo di architettura di siti web.

Proprio come un edificio, un sito web non dovrebbe mai essere messo insieme senza un piano. Una buona architettura del sito Web offre un layout che migliora l’esperienza dell’utente (UX) e consente ai bot di scansione di interpretare facilmente il contenuto.

Come costruire il sito web perfetto

cosa è il seo

Troppe agenzie SEO spendono i tuoi soldi per costruire un forte profilo di link e modificare i contenuti della pagina. Se vuoi avere una possibilità di classificarti nelle SERP,

devi costruire solide basi. Fortunatamente, l’architettura del sito Web è facile da ottenere. Anche con le conoscenze di base, sarai in grado di implementare queste tattiche su qualsiasi sito.

Per ora, dimentica le tue campagne di link building e content marketing. Che può venire dopo. Questo articolo ti aiuterà a ottimizzare il tuo sito web per i motori di ricerca dal basso verso l’alto.

Costruiamo una base solida. Scansione del dovere Per prima cosa, capisci come e perché i motori di ricerca scelgono i risultati che visualizzano nelle pagine dei risultati di ricerca?

Questa è la chiave per progettare l’architettura del tuo sito web. Spiders Ogni secondo, migliaia di bot scansionano Internet alla ricerca di nuovi contenuti,

URL o interi siti web. Questi bot sono conosciuti come crawler o spider. Perché i ragni? Perché essenzialmente eseguono la scansione di Internet seguendo i collegamenti e costruendo il Web.

Ogni spider inizia con solo una manciata degli URL più importanti. Eseguono la scansione del contenuto di queste pagine e passano ad altri siti ogni volta che incontrano un nuovo collegamento Follow.

Ogni volta che scoprono nuovi contenuti, questi vengono inviati all’indice. I ragni estraggono tutte le informazioni dalla pagina e le memorizzano in un enorme database (noto anche come indice).

Queste sono le informazioni che i motori di ricerca utilizzano per costruire le pagine di ranking. Quanto è facile trovare, eseguire la scansione e indicizzare il tuo sito web?

Menu Assicurati che il tuo menu sia facile da usare e svolga il suo lavoro correttamente. La navigazione del tuo sito web deve essere chiara, semplice e pratica. Suddividi il tuo sito in categorie identificabili.

Come costruire il sito web perfetto

come aiutare gli spider

Questo aiuta gli spider a eseguire la scansione del tuo sito e migliora l’esperienza utente. Se hai un layout del sito complicato, devi usarlo Deep Tema, di Web Nus.

Ti aiuta a creare un mega menu avanzato che ti consente di guidare facilmente gli utenti e di eseguire la scansione dei bot nel tuo sito. Mappa del Sito Ti sei mai chiesto perché i siti web hanno una mappa del sito.

Non sembra essere necessario dal punto di vista dell’utente. Ma ce per un ragno. Ricorda, mentre i ragni strisciano sul web, seguono ogni link Follow che incontrano.

Una mappa del sito ti consente di inserire un collegamento a ogni pagina del tuo sito, in ogni pagina del tuo sito. Questo è un modo semplice per assicurarti che ogni pagina del tuo sito web venga scansionata, indicizzata e classificata.

Collegamento interno L’altra cosa che devi fare per accelerare questo processo è incorporare un sistema di collegamento interno strutturato. Una mappa del sito aiuta a fare tutto più velocemente,

ma non aiuta gli spider a identificare la gerarchia delle pagine del tuo sito Web o a migliorare l’esperienza utente. Collegamenti interni, come questo che collega a nostra homepage,

mira a mantenere i visitatori sul tuo sito consigliando contenuti che potrebbero piacergli. Stai anche dicendo ai ragni quali pagine sono importanti. Pensa al tuo sito web e cerca di organizzare le pagine in una piramide gerarchica.

Come costruire il sito web perfetto

a cosa servono i link interni

Dovresti puntare a due-tre link interni per pagina (e limitare il numero di link esterni per impedire agli spider di lasciare il tuo sito). Inizia dalla parte inferiore della tua gerarchia e collega verso l’alto.

Il grafico seguente mostra le migliori pratiche per la tua strategia di collegamento interno: Meta Tag Sfortunatamente, i motori di ricerca non possono impiegare migliaia di persone per eseguire la scansione di Internet.

Ecco perché esistono gli spider (crawl bot). Tuttavia, non sono umani. Ecco perché hanno bisogno di alcuni indizi su cosa tratta il tuo contenuto. Questa sezione è sottotitolata Meta tag, tuttavia, copre molto di più.

Meta titolo e descrizione Naturalmente, il titolo e la descrizione di Meta sono importanti. Questi sono i primi indicatori del ragno di cosa tratta il tuo contenuto. In secondo luogo, guardano le intestazioni.

La tua prima intestazione dovrebbe usare un tag H1 e dire al ragno esattamente di cosa tratta il tuo contenuto. Readers Successivamente, le intestazioni dovrebbero utilizzare i tag H2 e H3.

Pensa al tuo sito web come a un saggio. La struttura dovrebbe avere senso allo stesso modo. Un titolo, poi capitolo o sezioni che sono divise in categorie più piccole. È incredibile quante persone utilizzino

i tag H1 per tutte le intestazioni. Questo non fa sì che i ragni prestino più attenzione. Li fa penalizzare per il riempimento di parole chiave. Attributi immagine Infine,

Come costruire il sito web perfetto

immagini

le immagini sono un ottimo posto per raccontare agli spider ancora di più i tuoi contenuti. Il titolo dell’immagine dovrebbe spiegare esattamente cosa mostra l’immagine. Ad esempio,

una foto di un cucciolo di Labrador dovrebbe essere chiamata Labrador_puppy.jpeg (non Canon763548_77.jpg). Successivamente, devi aggiungere i tag ALT alla tua immagine.

Questi vengono visualizzati sulla tua pagina web se la tua immagine non viene caricata e devono anche descrivere perfettamente la tua immagine (ma possono essere meno tecnici).

Ricorda, Google non può vedere la tua immagine, solo il tag ALT. Tornando all’esempio del Labrador, il tuo testo ALT potrebbe dire: Cute Labrador Puppi Playing in grass. Questi meta tag dietro le quinte ti danno una maggiore possibilità di essere indicizzato correttamente,

ma ovviamente, senza essere prima scansionato, questo non avrà importanza. Assicurati che ogni pagina del tuo sito web sia facile da trovare e da scansionare.

E poi aumenta le tue possibilità di classifica aiutando i ragni a indicizzarti correttamente. Partita più letale Quando parliamo di contenuti duplicati, ci riferiamo a contenuti che appaiono in più URL.

Il problema è che i motori di ricerca devono cercare di rintracciare la fonte. Non vogliono che lo stesso contenuto riempia le loro pagine di classifica. Il problema principale che i motori di ricerca hanno con i contenuti duplicati

è decifrare quali pagine includere/escludere dall’indice. Se lo stesso contenuto appare su più pagine, non sanno dove indirizzare le metriche del collegamento come fiducia, autorità.

e collegamento equità. Questo è il motivo per cui il contenuto copiato deve essere cancellato dal tuo sito, ma come ci è arrivato e come puoi risolverlo. raschiatura

Se gestisci un blog sul tuo sito web potresti essere tentato di raschiare il contenuto di un altro influencer. A volte ci sentiamo tutti così. Scrapping è il termine dato a contenuti online che assomigliano molto a contenuti trovati in un’altra fonte.

Alcune parole possono essere cambiate, ma sono duplicate. Molte persone non si rendono conto che i blog non sono l’obiettivo principale per questo. Le descrizioni dei prodotti,

le pagine su di noi o le biografie degli autori sono ottimi esempi di questo. Per scoprire se qualcuno ha rimosso contenuti dal tuo sito, utilizza uno strumento di plagio online gratuito.

Variazioni URL Potresti avere contenuti duplicati all’interno del tuo sito, anche senza raschiare o copiare pagine. Le variazioni dell’URL spesso duplicano intere pagine per creare versioni stampabili o tenere traccia degli ID di sessione.

Cerca di evitare di aggiungere parametri URL ove possibile (questo potrebbe aiutare anche con la velocità del sito). Troppi prefissi Molti imprenditori pensano che dovrebbero investire in ogni variazione del loro dominio per acquisire autorità.

Questa è una buona pratica per il sito Web, a meno che non si stia duplicando il contenuto da un sito a un altro. Se disponi di versioni separate del tuo sito (una con il prefisso www. e una senza) utilizza i reindirizzamenti 301 anziché duplicare il contenuto.

Lo stesso si può dire per HTTP:// e HTTPS://. Cosa puoi fare per correggere i contenuti duplicati? Se scopri contenuti duplicati sul tuo sito e non puoi semplicemente rimuoverli, ci sono altre cose che puoi fare. Innanzitutto, i

mposta i reindirizzamenti 301 su pagine duplicate che puntano al contenuto originale. Ciò significa che mantieni il succo del tuo link in entrata e i motori di ricerca sanno quale pagina aggiungere al loro indice. In secondo luogo,

aggiungi attributi canonici alle pagine che contengono il contenuto originale. A volte potresti non avere altra scelta che utilizzare lo stesso contenuto su più pagine.

Un attributo canonico dirà al motore di ricerca che quella pagina è una copia di un URL specificato (quindi, dicendo loro dove trovare la fonte). Infine, gli attributi di Meta Robot

possono essere aggiunti a qualsiasi singola pagina e dire agli spider di non eseguire la scansione o indicizzare quell’URL. Se il tuo contenuto è stato raschiato o copiato ma rimuoverlo non è un’opzione,

un tag Meta Robot No Follow aiuterà l’architettura del tuo sito web mentre risolvi il problema. Velocità degli assassini La velocità della pagina è stata evidenziata come uno dei fattori che influenzano l’algoritmo di ranking di Google.

Mai sottovalutare la sua importanza. Con oltre 200 fattori di ranking (di cui siamo completamente all’oscuro) dobbiamo sfruttare appieno quelli che si sono lasciati sfuggire.

La velocità della pagina descrive il periodo di tempo necessario per visualizzare completamente il contenuto su una pagina specifica. Google si aspetta che questo sia inferiore a due secondi,

ma vuole vedere velocità della pagina che corrispondano alla propria – meno di mezzo secondo. Come puoi ottenerlo? Ottimizza le immagini Quando qualcuno apre una pagina web,

quella pagina carica tutto per intero prima di ridimensionare tutto. Salva il tuo sito dalla fatica ottimizzando le tue immagini prima di caricarle. Carica le immagini nella dimensione corretta e usa i jpeg per ridurre le dimensioni del file.

Questo ti farà risparmiare tempo e ridurrà la velocità della tua pagina. Ottimizza il tuo codice Per visualizzare qualsiasi pagina Web, un browser deve leggere il codice.

Risparmia tempo a tutti rimuovendo gli spazi, le virgole, altri caratteri non necessari, la formattazione, il codice inutilizzato e i commenti del codice. Rimuovi JavaScript che blocca il rendering

Per caricare un sito Web, il browser legge html e visualizza le informazioni. Stranamente, è molto più tecnico di così, ma abbiamo detto che questa guida era per principianti. Per eseguire il rendering completo della pagina,

il browser crea un albero DOM utilizzando la codifica HTML. Alcune funzioni JavaScript, come CSS, bloccano il processo di rendering finché il CSSOM non è completamente costruito. Questo rallenta la velocità della pagina.

Google suggerisce di evitare tutte le forme di JavaScript che bloccano il rendering. Riduci i reindirizzamenti Pensa ai reindirizzamenti come le fermate degli autobus.

Se nessuno volesse salire o scendere dal tuo autobus durante il viaggio, il tempo di percorrenza sarebbe molto più rapido. Ogni reindirizzamento è essenzialmente una fermata dell’autobus.

Il browser invia l’utente a un URL solo per trovare il codice di reindirizzamento e passare a un altro. Se stai usando i reindirizzamenti per salvare il link Joice che sei riuscito a raccogliere,

prova a decidere quanto sono importanti i link. Valgono un secondo in più rispetto alla velocità della tua pagina? Ricorda, Google mira a mezzo secondo per pagina.

Come costruire il sito web perfetto

Puoi ancora avere un web design efficace e una velocità della pagina elevata. Deep Il tema, di Web Nus, è ad alte prestazioni e super reattivo. Ciò ti consente di integrare funzionalità di progettazione complesse

nel tuo sito Web senza danneggiare la velocità di caricamento. Struttura pop LURL che identifica la tua pagina web è la prima indicazione che un visitatore (e gli spider) ha dei tuoi contenuti.

Dovrebbe far loro sapere chi sei e quali informazioni potrebbero trovare in quella pagina. Secondo MOZ, il tuo URL dovrebbe essere composto da questi sette elementi:

Protocollo | Sottodominio | Dominio | Dominio di primo livello | Cartelle | Pagina | Ancora con nome Il che ti lascerà con qualcosa del genere: [ [negozio.] [esempio.] [com/] [argomento] [argomento secondario] [nome descrittivo del prodotto]

[ Ma ovviamente non sono sempre necessari così tanti dettagli. La maggior parte delle piccole imprese avrà bisogno solo di una manciata di questi fattori e può aspettarsi di vedere qualcosa del genere:

[ [webnus.] [net/] [social-media-growth-fostered-a-remote-work-culture/] Come puoi vedere, il protocollo, il dominio, il TLD e la pagina erano tutti elementi di questo dominio. È chiaro,

identifica di cosa tratta il contenuto e ti dice chi siamo. La struttura dell’URL definisce l’architettura del nostro sito web. Ma cos’altro devi fare? Targeting per parole chiave

La prima cosa che vuoi fare è assicurarti che la parola chiave per cui stai cercando di classificare quella pagina sia inclusa nell’URL. In alcuni casi questo potrebbe essere il tuo dominio,

Come costruire il sito web perfetto

in altri potrebbe essere il titolo della pagina. È probabile che tu abbia già utilizzato la tua parola chiave nel tuo H1 e riempia naturalmente la sua posizione nel tuo URL.

Lunghezza Se il tuo URL è più lungo di 2,083 caratteri, la pagina non sarà in grado di essere visualizzata nei browser. Vuoi tenerlo molto più breve di così. Con la lunghezza, miri a migliorare l’esperienza dell’utente.

Vuoi che il tuo URL appaia invitante quando viene condiviso sui social media. Sii breve e significativo. Qualunque sia il modo in cui decidi di strutturare i tuoi URL, assicurati di mantenerli coerenti in tutto il tuo sito.

Mantello velenoso Ora sai cosa devi fare per correggere l’architettura del tuo sito web per una migliore SEO, ma cosa devi evitare? L’occultamento potrebbe non essere così comune come una volta,

ma rimarrai sorpreso da quante persone vengono catturate per questo. Il coaching è latto di presentare contenuti diversi ai visitatori umani così come lo sei ai motori di ricerca.

Questa era una pratica comune prima dell’aggiornamento di Panda. Nel 2011, Google ha aggiornato il suo algoritmo per identificare meglio la qualità dei contenuti disponibili su una determinata pagina web.

Prima dell’aggiornamento, gli esperti SEO nascondevano pezzi di testo con parole chiave su una pagina rendendola dello stesso colore dello sfondo. Gli utenti non potevano vederlo,

Come costruire il sito web perfetto

ma i bot lo leggevano e lo indicizzavano come se fosse parte del sito web. Questo problema è stato rapidamente appiattito e i siti sono stati penalizzati per aver tentato di imbrogliare l’algoritmo in questo modo.

Poi, man mano che gli esperti SEO sono diventati più intelligenti, hanno trovato più modi di occultamento. Un buon esempio è una galleria di immagini su un sito web.

Ci sono pochi contenuti o editoriali da analizzare per gli spider, quindi come si fa a classificare quella pagina? Le persone hanno iniziato a nascondere interi documenti HTML

su pagine che erano pesanti per l’immagine per aumentare i loro risultati nelle SERP. I motori di ricerca leggono e indicizzano questo corpo di testo come se fosse qualsiasi altra pagina web,

ma gli utenti umani non riescono mai a vederlo. Questo è un problema per i motori di ricerca perché incasina l’esperienza dell’utente. L’obiettivo della SERP è mostrare a un pubblico i contenuti più accurati e pertinenti

per rispondere alla loro domanda. Il cloaking interrompe questo processo. Il più delle volte l’utente non si aspetta o non ha bisogno del contenuto che gli stai mostrando.

Come costruire il sito web perfetto

L’architettura del sito web perfetta: un riassunto E questo è tutto ciò che devi sapere sull’architettura del sito web. Costruire le basi giuste è importante tanto quanto fornire regolarmente contenuti di valore e accumulare un solido portafoglio di backlink.

Tutti i trucchi e i suggerimenti che abbiamo condiviso in questa guida sono facili da implementare e non richiedono alcuna competenza o agenzia SEO. Se hai notato problemi con il tuo sito web,

Come costruire il sito web perfetto

che cadono nelle SERP o perdono traffico organico, l’architettura del tuo sito web dovrebbe essere la prima cosa che risolvi. Ricorda questi punti e presto otterrai loro SEO: Il mio sito web è facile da trovare per i bot di ricerca?

I miei contenuti web sono facili da classificare? Ho dei contenuti duplicati sul mio sito? Il mio sito è veloce? I miei URL sono formattati correttamente? Dici di sì a tutte queste domande ma non vedi ancora un vantaggio SEO?

Assicurati che tutto il contenuto del tuo sito sia disponibile sia per gli utenti umani che per gli spider dei motori di ricerca. Potrebbe non essere un problema di architettura, potresti essere stato penalizzato per il cloaking

seguici anche su facebook

richiedi subito una consulenza gratuita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Carrello
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: